La rubrica dedicata ai campioni del Gramsci-Amaldi.


Ivan Grussu, tra energia e passione

Oggi la rubrica Fuori-Classe ha deciso di intervistare Ivan Grussu, alunno della 3BLSP. Ivan pratica la pallavolo da due anni e vorrebbe diventare un professionista nel suo sport; ecco qui riportata la sua intervista.

– Come mai hai scelto questo sport?

I.G.: “Perché alle medie facevamo spesso questo sport durante educazione fisica, mi ha sempre incuriosito e ho deciso di provarlo”.

– E quando lo pratichi, cosa provi?

I.G: “Mi sento felice, leggero e con tanta energia”.

– Che emozioni provi quando stai giocando in partita?

I.G.: “Quando sono in partita ho sempre voglia spaccare tutto e fare punto, non mi manca di sicuro l’adrenalina”.

– Consiglieresti questo sport ai ragazzi d’oggi?

I.G: “Sì, perché la pallavolo è uno sport che migliora sia le prestazioni muscolari sia quelle mentali”.

– Vorresti continuare a praticare il tuo sport facendolo diventare un vero e proprio lavoro?

I.G.: “Il mio obiettivo principale è questo, quindi spero proprio di sì”.

– Quindi non cambieresti mai e poi mai il tuo sport, vero?

I.G.: “Assolutamente no”.

– Siamo giunti al termine di questa intervista e, come ultimo punto, ci piacerebbe sentire un aneddoto che ti è rimasto in mente da quando pratichi la pallavolo.

I.G.: “Un fatto che è ancora impresso nella mia mente è quando, a marzo dell’anno scorso, sono andato al Club Italia e, dopo aver fatto l’allenamento, l’allenatore della nazionale Under 19 è rimasto molto sorpreso e colpito dalla mia squadra”. 

Ringraziamo Ivan per la disponibilità e noi ci vediamo alla prossima intervista.

Intervista a cura di Chiara Contu


Clicca qui per leggere le puntate precedenti: